Sistema Gestione Qualità

Il Sistema di Gestione per la Qualità (SGQ) di Intercent-ER è conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2015, sulla base della certificazione rilasciata dall’ente accreditato Bureau Veritas con n° IT 287801-1.  

In particolare, l’Agenzia è certificata per quanto riguarda la programmazione, progettazione ed espletamento delle procedure di acquisizione di beni e servizi e relativa gestione contrattuale in qualità di Centrale Acquisti / Soggetto Aggregatore, Centrale di Committenza e Stazione appaltante.

Finalità del Sistema di Gestione per la Qualità

La qualità e il miglioramento delle prestazioni rivestono sempre più un ruolo centrale nelle azioni di modernizzazione delle amministrazioni pubbliche, che si impegnano ad innovare i processi, i servizi finali e le politiche in coerenza con il modificarsi dei bisogni da soddisfare, interpretando in modo strategico e anticipatorio la propria missione istituzionale. In questo quadro, coerentemente con gli obiettivi e le politiche della Regione Emilia-Romagna, l’Agenzia ha lavorato per ottenere la certificazione ISO 9001: 2015, nella consapevolezza che - soprattutto nel settore degli appalti pubblici, caratterizzato da procedure complesse e rigidamente normate – l’orientamento alla qualità dei processi, alla standardizzazione delle attività e al miglioramento continuo della performance può fornire un contributo fondamentale per raggiungere i propri obiettivi istituzionali.

Lo sforzo organizzativo per l’ottenimento della certificazione di qualità dei processi d’acquisto, sottende sia all’interesse di migliorare efficacia ed efficienza, tramite la definizione di uno standard procedurale condiviso, validato da una certificazione esterna e monitorato, sia alla volontà di determinare un ulteriore sviluppo dell’Agenzia nel perseguimento dei propri compiti di ottimizzazione, razionalizzazione e semplificazione della spesa per beni e servizi delle Pubbliche Amministrazioni del territorio regionale.

Politica per la Qualità

Intercent-ER ha formalizzato la propria Politica della Qualità, in linea con la politica e gli obiettivi della Regione, finalizzata a: 

  • soddisfazione degli Enti e dei propri stakeholder;
  • attenzione continua alle esigenze del mercato, al fine di consentire una massima partecipazione dei fornitori alle iniziative di approvvigionamento e di conseguenza ottenere risparmi sempre più sensibili;
  • rilancio del tessuto economico di riferimento attraverso procedure sostenibili, con particolare attenzione a Piccole e Medie Imprese;
  • miglioramento/aggiornamento continuo delle forniture di beni e servizi;
  • miglioramento continuo dell’organizzazione aziendale;
  • coinvolgimento e valorizzazione delle professionalità, dei talenti e delle passioni del proprio staff.

Campo di applicazione

Il perimetro delle attività oggetto di certificazione di qualità e di SGQ è delineato in primo luogo dagli ambiti propri di stazioni appaltanti e centrali di acquisto, come definiti dall’art. 38 del D.Lgs. 50/2016. Le fasi in cui si suddividono il complesso delle attività che caratterizzano il processo di acquisizione di un bene, servizio o lavoro sono identificati in:

  1. Programmazione e progettazione
  2. Espletamento delle procedure
  3. Gestione contrattuale.

Sulla base delle fasi dei processi di acquisizione sopra elencate, la certificazione riguarda i seguenti ruoli/attività di Intercent-ER:

  1. Centrale Acquisti / Soggetto Aggregatore per le Pubbliche Amministrazioni del territorio regionale
  2. Centrale di committenza per la Regione Emilia-Romagna e per gli altri Enti regionali
  3. Stazione appaltante per l’acquisto di beni e servizi necessari al proprio funzionamento

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/18 15:29:51 GMT+2 ultima modifica 2019-02-18T15:29:51+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina