FAQ NoTI-ER - Composizione Fattura UBL PEPPOL

 

RISPOSTE

 

  • Ci sono limiti alla dimensione dei file OpenPEPPOL?

Il Sistema di Interscambio pone  a 5 Mb le dimensioni massime di ogni file inviato attraverso SPCOOP. Dal momento che il file XML in formato FatturaPA che produce NoTIER ha più o meno le stesse dimensioni del documento OpenPEPPOL ricevuto, tale limite (5 Mb) si deve applicare anche ai documenti OpenPEPPOL

 

  • Quali sono le regole che sottendono ai campi relativi al numero fattura?

Il campo Numero nel formato FatturaPA deve contenere un identificativo univoco della fattura (stesso discorso vale per la nota di credito, la nota di addebito e per tutti i tipi di documenti previsti nel formato FatturaPA), ovvero un valore che identifichi univocamente la fattura emessa dall’Ente indipendentemente dal registro/sezionale/bollato nel quale la fattura è registrata e dall’anno di riferimento della fattura stessa.

Il campo numero deve assumere lo stesso valore sia nella fattura emessa dal gestionale, sia nel formato UBL (n.d.r.: il campo <cbc:id> di OpenPEPPOL).

 

  • Metodo di pagamento - Esempio 1

Devo indicare i seguenti estremi di pagamento. Come si traducono in OpenPEPPOL?

Metodo: bollettino bancario (c/c 035114)

Data Pagamento: 29/11/2014

Codice pagamento (per riconciliazione degli incassi da parte del cedente/prestatore): 2014/64

Banca: Unicredito

 

La porzione di codice è la seguente: 

  

 

Che viene tradotta in formato FatturaPA, come segue:

 

Nota Bene:

      • Il numero di conto (035114 nell’esempio) deve essere necessariamente riportato in fondo al nome dell’Istituto Finanziario.
      • La definizione dell’importo in OpenPEPPOL (257.00 €) viene indicata in un’altra sezione (fare riferimento alle Specifiche)

 

  • Metodo di pagamento - Esempio 2

Devo indicare i seguenti estremi di pagamento. Come si traducono in OpenPEPPOL?

Metodo: bonifico (IBAN IT39G0503466010000000043001)

Data Pagamento: 29/11/2014

Codice pagamento (per riconciliazione degli incassi da parte del cedente/prestatore): 2014/64

Banca: Unicredito (Via Mazzini, 28 – 41049 Sassuolo - Italia) 

 

La porzione di codice è la seguente:

 

Che viene tradotta in formato FatturaPA, come segue:

 

Nota Bene:

      • La sezione <cac:Address> non viene supportata su SDI.
      • La definizione dell’importo in OpenPEPPOL (257.00 €) viene indicata in un’altra sezione (fare riferimento alle Specifiche)

 

  • Metodo di pagamento - Esempio 3

Devo indicare i seguenti estremi di pagamento. Come si traducono in OpenPEPPOL?

Metodo: MAV (959202014220295)

Data Pagamento: 29/11/2014

Codice pagamento (per riconciliazione degli incassi da parte del cedente/prestatore): 959202014220295

Banca: Unicredit Banca S.p.A. (Via Indipendenza, 11 - Bologna)

      • ABI: 01234
      • CAB: 12345 

 

La porzione di codice è la seguente:

  

Che viene tradotta in formato FatturaPA, come segue:

 

Nota Bene:

      • La sezione <cac:Address> non viene supportata su SDI.
      • La definizione dell’importo in OpenPEPPOL (257.00 €) viene indicata in un’altra sezione (fare riferimento alle Specifiche)

 

  • Metodo di pagamento - Esempio 4

Devo indicare i seguenti estremi di pagamento. Come si traducono in OpenPEPPOL?

Metodo: giroconto sul conto di contabilità speciale 306286

Data Pagamento: 29/11/2014

Codice pagamento (per riconciliazione degli incassi da parte del cedente/prestatore): 2014/64

Banca: Banca d’Italia Tesoreria XXX 

  

La porzione di codice è la seguente:

 

Che viene tradotta in formato FatturaPA, come segue: 

 

 

Nota Bene:

      • Il conto di contabilità speciale (306282 nell’esempio) deve essere necessariamente riportato in fondo al nome dell’Istituto Finanziario.
      • La definizione dell’importo in OpenPEPPOL (257.00 €) viene indicata in un’altra sezione (fare riferimento alle Specifiche)

  

  • Metodo di pagamento - Esempio 5

Devo indicare i seguenti estremi di pagamento. Come si traducono in OpenPEPPOL?

Metodo: giroconto sul conto di contabilità speciale IBAN IT39G0503466010000000043001

Data Pagamento: 29/11/2014

Codice pagamento (per riconciliazione degli incassi da parte del cedente/prestatore): 2014/64

Banca: Banca d’Italia Tesoreria XXX

 

La porzione di codice è la seguente:

 

Che viene tradotta in formato FatturaPA, come segue:

 

Nota Bene:

      • La definizione dell’importo in OpenPEPPOL (257.00 €) viene indicata in un’altra sezione (fare riferimento alle Specifiche)

 

 

  • Metodo di pagamento - Esempio 6

Devo indicare i seguenti estremi di pagamento. Come si traducono in OpenPEPPOL?

Metodo: pagamento in contante

Data Pagamento: 29/11/2014

 

La porzione di codice è la seguente:

 

Che viene tradotta in formato FatturaPA, come segue:

 

Nota Bene:

      • La definizione dell’importo in OpenPEPPOL (257.00 €) viene indicata in un’altra sezione (fare riferimento alle Specifiche)

 

  • Metodo di pagamento - Esempio 7

Devo indicare i seguenti estremi di pagamento. Come si traducono in OpenPEPPOL?

Metodo: bollettino di c/c postale (c/c 035114)

Data Pagamento: 29/11/2014

Codice pagamento (per riconciliazione degli incassi da parte del cedente/prestatore): 2014/64

Banca: Poste Italiane S.p.A.

 

La porzione di codice è la seguente:

 

Che viene tradotta in formato FatturaPA, come segue:

 

Nota Bene:

      • Il numero di conto (035114 nell’esempio) deve essere necessariamente riportato in fondo al nome dell’Istituto Finanziario.
      • La definizione dell’importo in OpenPEPPOL (257.00 €) viene indicata in un’altra sezione (fare riferimento alle Specifiche)

 

  • Split Payment: come indico la scissione dei pagamenti?

Nell'estensione per specificare il tipo di esigibilità IVA, si inserisce il valore S in cbc:TaxTypeCode, Es:

  

  • Come inserisco in una fattura i riferimenti a DDT e gli Ordini?

A seconda dei casi:

1. se una fattura fa riferimento a un unico DDT, va indicato in <cac:DespatchDocumentReference> con:

<cbc:ID> = <Numero DDT>

<cbc:IssueDate> = <Data DDT>

<cbc:DocumentType> = DDT

 

2. se una fattura fa riferimento a un ordine (La cardinalità è [0..1], quindi si può al massimo indicare un ordine), va indicato in <cac:OrderReference> con:

<cbc:ID> = <Numero ordine>

<cbc:IssueDate> = <data ordine>

 

3. se una linea di fattura fa riferimento a un certo DDT, va indicato in <cac:DespatchLineReference> con:

<cbc:LineID> = <Riferimento alla riga del DDT>

<cac:DocumentReference>

      • <cbc:ID> = <Numero DDT>
      • <cbc:IssueDate> = <Data DDT>
      • <cbc:DocumentType> = DDT

 

4. se una linea di fattura fa riferimento a una certa riga dell’ordine indicato in <cac:OrderReference>, va indicato in <cac:OrderLineReference> con:

<cbc:LineID> = <riga dell’ordine cui si riferisce la riga fattura>.

Esempio

      • <cac:OrderLineReference>
      • <cbc:LineID>3</cbc:LineID>
      • </cac:OrderLineReference>

 

5. se una linea di fattura fa riferimento a un ordine differente da quello indicato in testata (<cac:OrderReference>), va indicato nell'elemento <cac:OrderReference> di <cac:OrderLineReference>:

<cbc:LineID> = <riga dell’ordine cui si riferisce la riga fattura>

<cbc:ID> = <numero ordine cui si riferisce la riga>.

  

  • Come si gestisce l'estensione relativa alla Natura dell'imposta?

Sono previste due modalità:

      • un modo generico di specificare che qualsiasi istanza di un valore (es. "O") in una data fattura va convertito nel valore N1 in SDI.
      • un modo più specifico per indicare in ogni riga della fattura dove appare il TaxCategory/ID = 'O' quale valore SDI va associato (N1 o N2). La stessa cosa vale per il TaxCategory/ID fornito nelle righe di riepilogo IV.

Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla Specifica delle Codifiche disponibile sul sito di IntercentER

 

  • Sono un fornitore e ho inserito il mio codice EORI nella fattura elettronica, ma non lo trovo nella relativa fattura UBL

Lo Schema  EORI non è al momento supportato da OpenPEPPOL

 

  • Le regole [SDI-T10-R001] e [SDI-T10-R003] obbligano l’inserimento del numero civico nell’indirizzo del prestatore/committente; ma se non esiste o non lo conosco, cosa devo inserire in <cbc:StreetName>?

Si deve inserire la stringa “s.n.c.” (senza numero civico)

 

  • Il tag <cac:LegalMonetaryTotal/cbc:PayableAmount> rappresenta l’importo totale che deve essere corrisposto al professionista?

No, OpenPEPPOL non supporta nativamente la ritenuta d’acconto, che deve essere inserita nel tag <WithholdingTaxTotal>. Nella conversione verso SDI, la ritenuta d’acconto viene sottratta dal totale da pagare, quindi nella fattura OpenPEPPOL il totale <cac:LegalMonetaryTotal/cbc:PayableAmount> non è effettivamente il totale da pagare al professionista, perché va sottratta la ritenuta.

 

  • Come si indica il bollo virtuale e come si fa per addebitarlo al Cliente?

Occorre innanzitutto dichiarare il bollo nell’intestazione della fattura, come segue:

 

Inserire quindi una riga di fattura che riguarda il bollo:

 

Poi, nei subtotali, la riga che riguarda il bollo:

 

  • Vorrei applicare il bollo (virtuale) ma non voglio addebitarlo al Cliente; cosa devo indicare nella fattura UBL?

Occorre solo dichiarare il bollo nell’intestazione della fattura, come segue:

 

  • Qual è il campo OpenPEPPOL dove inserire il numero di autorizzazione relativo ai bolli virtuali?

Occorre inserire solo l'importo del bollo (estensione <ext:ExtensionURI>urn:www.ubl-italia.org:spec:fatturapa:bollo</ext:ExtensionURI>).

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/11/2015 — ultima modifica 03/11/2015

Intercent-ER Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici (Cod. Fiscale 91252510374)

Via dei Mille 21, 40121 Bologna - tel: 051 5273081 / 051 5273082 – fax: 051 5273084

intercenter@postacert.regione.emilia-romagna.it, intercenter@regione.emilia-romagna.it

Call Center: numero verde 800 810799, ​info.intercenter@regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali