Soggetti aggregatori

Il percorso di razionalizzazione e centralizzazione della spesa pubblica nel settore di beni e servizi ha avuto un’importante evoluzione con il DL n. 66 del 2014. Tale norma si propone, tra l’altro, di rafforzare le sinergie tra le centrali di acquisto territoriali e la centrale nazionale e ha previsto la creazione di un elenco dei Soggetti Aggregatori, di cui possono fare parte, oltre a Consip, le centrali di acquisto regionali e altri soggetti che rispondono ai requisiti definiti con il DPCM dell’11 novembre 2014.

Lo stesso DL 66/2014 stabilisce inoltre che le amministrazioni statali, le regioni, gli enti regionali, i loro consorzi e associazioni, e gli enti del servizio sanitario nazionale debbano fare riferimento ai Soggetti Aggregatori per acquistare, oltre a determinate soglie, i beni/servizi che appartengono a determinate categorie merceologiche, individuate annualmente con un apposito DPCM.

L’elenco dei soggetti aggregatori, approvato dall’ANAC il 23 luglio 2015, conta attualmente 34 componenti, tra i quali vi sono, per il territorio della Regione Emilia-Romagna, l’Agenzia Intercent-ER e la Città Metropolitana di Bologna.

I Soggetti Aggregatori si confrontano in un Tavolo tecnico, che ha l’obiettivo di supportare i programmi di razionalizzazione degli acquisti, nonché di promuovere azioni volte all’utilizzo di piattaforme informatiche di acquisto da parte dei soggetti aggregatori. Compito del tavolo, inoltre, è individuare e proporre alla Presidenza del Consiglio le categorie merceologiche e le soglie di valore al di sopra delle quali sarà obbligatorio ricorrere ai soggetti aggregatori.

I lavori del Tavolo sono indirizzati da un Comitato Guida composto da Consip e dai rappresentanti eletti dei soggetti aggregatori, tra cui Intercent-ER come rappresentante delle centrali di acquisto regionali.

 

ELENCO INIZIATIVE E APPROFONDIMENTI

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/02/2014 — ultima modifica 05/09/2016

Intercent-ER Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici (Cod. Fiscale 91252510374)

Via dei Mille 21, 40121 Bologna - tel: 051 5273081 / 051 5273082 – fax: 051 5273084

intercenter@postacert.regione.emilia-romagna.it, intercenter@regione.emilia-romagna.it

Call Center: numero verde 800 810799, ​info.intercenter@regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali