"Servizi di trasmissione dati e voce su reti fisse e mobili": avviso

Per la tempestiva migrazione dei servizi dalla precedente Convenzione, si consiglia di iniziare l’iter per i nuovi OdF entro il 31/10
"Servizi di trasmissione dati e voce su reti fisse e mobili": avviso

Copyright: Creative Commons

A partire dalla sua data di stipula (17 luglio 2018), la Convenzione "Servizi di trasmissione dati e voce su reti fisse (Lotto 1) e mobili (Lotto 2)" prevede 6 mesi di deroga dai tempi di provisioning per consentire al fornitore di prendere in carico tutti i servizi acquisiti nell’ambito della precedente iniziativa.

Si prevede che i servizi e le tariffe della nuova Convenzione saranno disponibili già nel corso del mese di dicembre 2018. Si segnala che l’attivazione dei servizi e delle tariffe previste dalla nuova Convenzione avverrà solo per le Amministrazioni che avranno effettuato Ordinativi di Fornitura (OdF) prima della suddetta data, seguendo l’ordine di ricezione dei nuovi OdF.

Per garantire che l’attivazione dei nuovi servizi e delle nuove tariffe sia effettuata nelle tempistiche sopra indicate, le Amministrazioni sono invitate ad emettere quanto prima gli Ordinativi per la nuova Convenzione. In particolare, considerati i tempi per la preparazione dei progetti tecnici e per la loro approvazione, si consiglia di iniziare l’iter di emissione degli OdF non più tardi del 31 ottobre 2018.

Le Amministrazioni che non avranno effettuato ordinativi di fornitura validi entro la prima metà di dicembre continueranno a utilizzare le tariffe e le condizioni della precedente Convenzione, senza beneficiare della forte riduzione dei costi garantita dalle nuove tariffe e, dunque, con un danno per le Amministrazioni stesse.

Le proroghe dei contratti derivanti dalla precedente Convenzione potranno scadere al massimo il 16 gennaio 2019. Oltre tale data non sarà più possibile erogare i servizi e applicare le tariffe previste dalla precedente Convenzione. In assenza di OdF validi emessi entro il 16/01/2019, pertanto, le Amministrazioni dovranno approvvigionarsi dei servizi di trasmissione dati e voce su reti fisse e mobili attraverso autonome procedure.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la pagina informativa dell'iniziativa e contattare il supporto tecnico al numero verde 800 316331.

Azioni sul documento
Pubblicato il 24/10/2018 — ultima modifica 24/10/2018

Intercent-ER Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici (Cod. Fiscale 91252510374)

Via dei Mille 21, 40121 Bologna - tel: 051 5273081 / 051 5273082 – fax: 051 5273084

intercenter@postacert.regione.emilia-romagna.it, intercenter@regione.emilia-romagna.it

Call Center: numero verde 800 810799, ​info.intercenter@regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali