Indagine di gradimento sui servizi di Intercent-ER: online i risultati

Pubblicate due tavole di sintesi con le principali evidenze emerse da Pubbliche Amministrazioni e operatori economici

In un’ottica di trasparenza della propria attività e accountability nei confronti dei propri utenti, anche quest'anno Intercent-ER rende noti i principali risultati dell’indagine di gradimento realizzata a inizio 2019.

Gli obiettivi dell’iniziativa, destinata sia alle Pubbliche Amministrazioni che agli Operatori economici, sono stati quelli di monitorare l’esperienza di utilizzo effettuata nel corso del 2018 e di raccogliere suggerimenti utili sui servizi dell'Agenzia. Già l’anno precedente, infatti, le risposte ricevute avevano consentito a Intercent-ER di ottenere un importante riscontro sulla propria attività e di individuare gli ambiti in cui intervenire con azioni di miglioramento.

Le due tavole qui riportate presentano una sintesi dei risultati emersi per i principali ambiti oggetto di indagine  – con un confronto con i dati relativi al 2017 – nonché le azioni migliorative messe in campo da Intercent-ER o calendarizzate sulla base dei suggerimenti pervenuti.

Sul versante delle Pubbliche Amministrazioni, gli aspetti maggiormente apprezzati – sostanzialmente in linea con quanto rilevato l’anno precedente – riguardano le condizioni economiche e contrattuali nonché i requisiti tecnici dei beni e servizi delle Convenzioni, ritenuti soddisfacenti o molto soddisfacenti da oltre il 96% dei partecipanti all'indagine. Migliorano, inoltre, i dati relativi al contatto con il personale Intercent-ER e con il call center.

Anche sul fronte delle imprese, i dati si mostrano in linea con quanto emerso nella rilevazione precedente, con le gare sopra soglia che ottengono le valutazioni più favorevoli, soprattutto in riferimento agli standard qualitativi e alle condizioni di esecuzione del contratto (rispettivamente 86% e 87% di gradimento). Si confermano, invece, ambiti da migliorare la procedura di abilitazione al Mercato elettronico e la collocazione delle offerte nelle RdO, che tuttavia registrano giudizi più positivi rispetto all’anno precedente.

INFOGRAFICHE DI SINTESI

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/06/10 11:55:00 GMT+1 ultima modifica 2019-07-11T10:48:06+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina