Ordini elettronici tramite il Nodo Smistamento Ordini (NSO): scadenza rinviata

La decorrenza dell’obbligo di utilizzo di NSO da parte delle Aziende sanitarie è stata posticipata a data da individuare

È stata posticipata la decorrenza dell’obbligo per le Aziende sanitarie di effettuare i propri ordini esclusivamente in formato elettronico e trasmetterli tramite il Nodo di Smistamento degli Ordini (NSO).

La scadenza, che il Decreto del MEF del 7 Dicembre 2018 aveva inizialmente fissato per il 1° ottobre 2019, è stata rinviata a nuova data in corso di definizione.

E' comunque intenzione della Regione Emilia-Romagna continuare le attività al fine di portare in produzione in via anticipata, in data da definirsi, le modifiche realizzate su NoTIER per la gestione dell'ordine PEPPOL 3.0 e dell'invio a NSO, consentendo tuttavia la gestione contemporanea degli ordini PEPPOL 2.1 e un avvio graduale con i fornitori.

Restano pertanto valide le indicazioni predisposte da Intercent-ER a supporto degli operatori economici e delle Pubbliche Amministrazioni .  

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/09/27 13:10:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-15T11:47:21+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina