Servizi di gestione delle sanzioni amministrative 3

AVVISO: si comunica che, in seguito a ricorso pendente presso il T.A.R. Emilia Romagna, la Convenzione per il servizio compreso nel lotto 1 “Gestione delle sanzioni amministrative relative alle violazioni alle norme del codice della strada, leggi e regolamenti comunali” non può essere stipulata, in attesa della decisione di merito fissata per il 30/05/2018.

Servizio di gestione delle sanzioni amministrative relative alle attività di polizia municipale, suddiviso in 2 lotti. E' attivo il seguente lotto:

  • Lotto 1: gestione delle sanzioni amministrative relative alle violazioni alle norme del codice della strada, leggi e regolamenti comunali
  • Lotto 2: gestione delle sanzioni amministrative relative alle violazioni alle norme del codice della strada accertate a carico dei veicoli e/o cittadini stranieri

 

Descrizione
Data stipula
Data scadenza
Fornitore
Numero Repertorio
Lotto 1
18/04/2019
18/04/2020
Sapidata SpA RSPIC/2019/139
Lotto 2
14/12/2017
13/12/2019
RTI Multiservizi Srl e Nivi Crediti Srl RSPIC/2017/214

La convenzione pubblicata in allegato è copia conforme all'originale firmato digitalmente nella data sopra indicata

 

Destinatari: Tutti i Comuni e le loro Unioni

Possibilità di rinnovo: 12 mesi

Durata degli Ordinativi48 mesi

Referente amministrativo: Felicia Ilgrande - tel: 051/5273963 - e-mail: felicia.ilgrande@regione.emilia-romagna.it

Ulteriori informazioni: Le Amministrazioni possono richiedere al Fornitore, per entrambi i lotti, un incontro finalizzato a definire le caratteristiche del servizio, come disciplinato nei capitolati, al paragrafo relativo all’attivazione del servizio.  Inoltre:

  • lotto 1 le amministrazioni potranno richiedere, servizi base e servizi opzionali previsti nel capitolato lotto 1. I servizi opzionali possono essere acquistati solo con l’acquisto di uno o più servizi base. Il servizio prevede altresì la fornitura gratuita del software gestionale da parte del Fornitore alle Amministrazioni contraenti ad eccezione delle Amministrazioni dotate di un software di proprietà, e che non intendono privarsene come meglio disciplinato nel Capitolato lotto 1. Nell’ammontare dell’OdF l’Amministrazione dovrà indicare l’importo derivante dai prezzi unitari offerti per i singoli servizi acquistati moltiplicati per le rispettive quantità indicate. L’IVA e le spese postali non concorrono a tale importo;
  • lotto 2: nell’ammontare dell’OdF l’Amministrazione dovrà indicare l’importo derivante dall’applicazione dell’aggio sul totale delle sanzioni che presume saranno riscosse nel periodo di validità dell’OdF. Le spese di procedimento e di notifica non devono essere incluse nell’importo dell’OdF, così come le spese relative alla fase di recupero crediti come previsto nel Capitolato.

 

Requisiti di sostenibilità
mano20.png La Convenzione presenta clausole di sostenibilità sociale con l'inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

ADERISCI ALLA CONVENZIONE (il link apre un'altra finestra)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina