Intercent-ER partecipa al progetto europeo eNEIDE

Il programma, coordinato da AGID, ha l’obiettivo di far evolvere l’architettura nazionale di eProcurement

Co-finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma Connecting European Facilities, il progetto eNEIDE - eNotification and ESPD Integration for Developing Eprocurement mira all’evoluzione dell’architettura nazionale di eProcurement, partendo dai risultati raggiunti attraverso i precedenti progetti europei IIeP e ESPD.

L’obiettivo, in particolare, è quello di migliorare le piattaforme italiane di eProcurement in linea con le normative e le “best practices” dell’Unione Europea per garantire l’interoperabilità transfrontaliera e la coerenza con il Piano Triennale dell’informatica per la Pubblica Amministrazione.

Intercent-ER partecipa al progetto insieme ad altre istituzioni pubbliche italiane, coordinate dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Nello specifico, l'Agenzia si occuperà dell’evoluzione di SATER (Sistema per gli acquisti telematici dell’Emilia-Romagna) per favorirne la piena integrazione con l’e-Sender nazionale, al fine di pubblicare sul sistema elettronico di notifica europeo dedicato agli appalti (TED) i dati delle gare telematiche e completare così automaticamente il processo di pubblicazione digitale di un bando a livello comunitario.

Ulteriori informazioni sono disponibili nella pagina dedicata al progetto.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/30 11:35:00 GMT+2 ultima modifica 2020-10-05T16:14:11+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina