Ristorazione per le Aziende sanitarie e ospedaliere

Servizio di ristorazione, suddiviso in 4 lotti, per le Aziende sanitarie e ospedaliere dell’Emilia-Romagna. Sono attivi i seguenti lotti:

  • Lotto 1: Servizio di ristorazione per l’Azienda USL Bologna e per l’Istituto Ortopedico Rizzoli (I.O.R.)
  • Lotto 2: servizio di ristorazione per l’AOSP di Modena, AUSL di Modena, Ospedale di Sassuolo S.P.A.
  • Lotto 3: servizio di ristorazione per l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma e Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma
  • Lotto 4: servizio di ristorazione per l’AUSL di Ferrara, l’AUSL di Imola, Montecatone Rehabilitation Institute SpA, Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (I.R.S.T.)

Descrizione
Data stipula Convenzione
Data scadenza Convenzione
Fornitore
Numero Repertorio

Lotto 1

27/07/2020

26/07/2021

RTI Cooperativa Italiana di Ristorazione CIR Food S.C. e C.O.T. Società cooperativa

RSPIC/2020/196

Lotto 2

05/12/2019

04/12/2020
(rinnovata al 04/12/2021)

CIR Food S.C. a rl

RSPIC/2019/453

Lotto 3

23/06/2020

22/06/2021

CAMST Soc. Coop. a R.L.

RSPIC/2020/151

Lotto 4

25/11/2019

24/11/2020
(rinnovata al 24/11/2021)

CAMST Soc. Coop. a R.L.

RSPIC/2019/418

Le convenzioni pubblicate in allegato sono copia conforme agli originali firmati digitalmente nella data sopra indicata

  

Destinatari: Aziende sanitarie dell’Emilia-Romagna

Possibilità di rinnovo: 12 mesi 

Durata degli Ordinativi: 72 mesi

Referenti amministrativi:

  • Elisabetta Cani – tel: 051 5278029 – e-mail: elisabetta.cani@regione.emilia-romagna.it
  • Valentina Ghinelli – tel. 051 5273482 – e-mail: valentina.ghinelli@regione.emilia-romagna.it

Referenti degli aggiudicatari: Contatti dei fornitori (pdf75.77 KB)

Ulteriori informazioni: Prima di emettere l’Ordinativo di Fornitura è necessario sottoscrivere l’Atto di Regolamentazione del servizio, ai sensi dell’Art. 6 del Capitolato Tecnico. Per la stesura di tale atto, oltre al Capitolato, è utile fare riferimento all’"Allegato A - Specifica tecnica relativa al dimensionamento e alle caratteristiche del servizio per singola sede”, disponibile nella documentazione di gara

Requisiti di sostenibilità
20trifoglio.png mano20.png Sono stati applicati i criteri ambientali minimi (CAM) per il servizio di ristorazione collettiva e fornitura di derrate alimentari, approvati con DM 25 luglio 2011. Sotto il profilo sociale, sono state applicate le disposizioni previste dalla contrattazione collettiva in materia di riassorbimento del personale e le disposizioni regionali per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate e persone in condizioni di fragilità.

ADERISCI ALLA CONVENZIONE (il link apre una nuova finestra)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina