Derrate alimentari 3

AVVISO: A seguito del DM 72/2017 è stata sospesa la rilevazione prezzi per il suino dal listino di Parma; pertanto, a partire dal mese di agosto 2018, le revisioni della carne di suino prenderanno come riferimento i prezzi pubblicati dalle Commissioni Uniche Nazionali (C.U.N.), reperibili sul sito www.listinicun.it. Si segnala che il taglio "Modena" non è più quotato e che pertanto verrà sostituito con il taglio "Padova". Le altre voci di riferimento rimarranno invariate.

AVVISO - Si informa che il prodotto “ID 166 - Olio Extravergine di Oliva monodose” ha subito una modifica di produttore e di formato di vendita, rimane invariato il prezzo per unità di misura. I dettagli sono pubblicati nel listino aggiornato e nella scheda prodotto (pdf, 122.4 KB).

AVVISO - Si informa che con determinazione n° 322 del 30/10/2017 si è provveduto alla revisione dei prezzi di alcuni prodotti. I nuovi prezzi sono pubblicati nel Listino allegato.

AVVISO -Si comunica che la Camera di commercio di Milano, con provvedimento di Giunta n. 147 del 12/09/2016, ha deliberato la decadenza della Commissione prezzi all'ingrosso "Carni bovine, equine, ovine fresche refrigerate". Pertanto, la revisione prezzi relativa alle carni bovine e ovine presenti in Convenzione, sarà operata sulla base delle medie dei prezzi risultanti dai listini dalla CCIAA di Modena.

AVVISO - Il documento "Specifiche tecniche", pubblicato tra gli allegati, riporta la tabella delle stagionalità "CALENDARIO DEI PRINCIPALI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI FRESCHI CONVENZIONALI" aggiornata. Il colore rosso indica la disponibilità dei prodotti anche fuori stagione. In data 13 ottobre 2016 è stata aggiornata anche la tabella delle stagionalità dei prodotti ortofrutticoli biologici

AVVISO - Atto di Regolamentazione della Fornitura: le Amministrazioni che intendono aderire alla Convenzione devono contattare il Fornitore, a mezzo telefono, fax o e-mail, in via preliminare all’emissione dell’Ordinativo di Fornitura per definire l'apposito " Modulo 1-Atto di Regolamentazione della Fornitura (doc, 68.0 KB)"; si specifica inoltre che il modulo è da sottoscrivere da entrambe le parti ed allegare all’Ordinativo di Fornitura nella Piattaforma acquisti.

Fornitura di derrate alimentari per le Pubbliche Amministrazioni dell’Emilia-Romagna.

Descrizione
Data stipula
Data scadenza
Fornitore
Numero Repertorio
Derrate alimentari 3
20/06/2016
19/06/2018
MARR SpA
RSPIC/2016/71

La convenzione pubblicata in allegato è copia conforme all'originale firmato digitalmente nella data sopra indicata

 

Destinatari: Tutte le Pubbliche Amministrazioni dell’Emilia-Romagna

Possibilità di rinnovo: 12 mesi

Durata degli Ordinativi: fino al 19 giugno 2019

Referente amministrativo: Elisabetta Bonfiglioli - tel. 051 5273027- ebonfiglioli@regione.emilia-romagna.it

Ulteriori Informazioni: L’importo minimo di adesione alla Convenzione è di € 30.000,00 annui. A completamento della fornitura principale, è possibile acquistare ulteriori derrate dai Listini accessori, con applicazione delle percentuali di sconto riportate al seguente link (pdf, 28.2 KB).

Il Fornitore, oltre a mettere a disposizione delle Amministrazioni Contraenti un sistema informativo per la consultazione delle schede tecniche dei prodotti, si è inoltre impegnato a utilizzare, per la fornitura, pallet costituiti da legno riciclato almeno al 70% o da legno certificato PEFC, o FSC o equivalente.

Le ulteriori specifiche tecniche migliorative offerte in sede di gara sono disponibili tra gli allegati del Negozio Elettronico della Convenzione, nell’Area riservata della Piattaforma acquisti.

Si specifica inoltre che l'importo dell'Ordinativo è IVA esclusa in quanto ogni singola tipologia di prodotto è soggetta ad aliquota differente. Le diverse percentuali IVA verranno computate direttamente sulle fatture dal fornitore.

 

Requisiti di sostenibilità

20trifoglio.png

mano20.png

La Convenzione è conforme ai Criteri Ambientali Minimi di cui al D.M. del 25/07/2011, sia nelle specifiche tecniche base dei criteri ambientali sia in relazione criteri premianti per gli elemanti ambientali e sociali. Il fornitore si è tra l’altro impegnato a utilizzare di pallet costituiti da legno riciclato almeno al 70% o da legno certificato PEFC, o FSC o equivalente

 ADERISCI ALLA CONVENZIONE (il link apre una nuova finestra)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina