Arredi per uffici 4

Fornitura arredi per uffici a ridotto impatto ambientale per le Pubbliche Amministrazioni del territorio regionale. Attualmente sono attivi i seguenti lotti:

    • Lotto 1: Arredi in legno per uffici a ridotto impatto ambientale
    • Lotto 2: Arredi in metallo
    • Lotto 3: Sedie per uffici a ridotto impatto ambientale

 

Descrizione
Data stipula
Data scadenza
Fornitore
Numero Repertorio
Lotto 1
08/02/2019
08/02/2021
Metalplex SpA RSPIC/2019/49
Lotto 2
23/01/2019
23/01/2021
Mobilferro Srl RSPIC/2019/27
Lotto 3
25/01/2019
25/01/2021
Moschella Sedute Srl RSPIC/2019/29

Le convenzioni pubblicate in allegato sono copia conforme agli originali firmati digitalmente nelle date sopra indicate 

Destinatari: Tutte le Amministrazioni dell’Emilia-Romagna

Possibilità di rinnovo: 12 mesi 

Durata degli Ordinativi: 36 mesi dalla stipula della Convenzione

Referenti amministrativi: Elisabetta Bonfiglioli – tel. 051 5273027 - e-mail: elisabetta.bonfiglioli@regione.emilia-romagna.it   

Ulteriori informazioni: Con l’emissione dell’Ordinativo di Fornitura (OdF), le Amministrazioni Contraenti danno avvio a contratti per la fornitura di arredi per uffici, che non prevedranno un minimo d’ordine come offerto in sede di gara. Gli OdF potranno avere la durata prestabilita dalle Amministrazioni Contraenti, purché compresa entro la data ultima di durata della Convenzione. Le specifiche relative ai colori degli articoli dovranno essere comunicate al Fornitore e/o inserite nel campo Note presente nell’OdF per ogni prodotto. Per l’ordine di accessori presenti a listino occorre inserire nel campo relativo, nominato “accessori”, l’importo totale, mentre le specifiche degli accessori richiesti dovranno essere comunicate al Fornitore e/o inserite nel relativo campo Note. Come previsto da convenzione, gli sconti da applicare al listino accessorio sono i seguenti: Lotto 1 = 30,46% - Lotto 2 =4,16% - Lotto 3 = 35,69% 

Informazioni aggiuntive per lotto (pdf, 104.4 KB)

 

Requisiti di sostenibilità

20trifoglio.png

mano20.png

Sono stati applicati i Criteri Minimi Ambientali (CAM), con particolare riferimento alle specifiche tecniche di base e alle condizioni di esecuzione/clausole contrattuali. È stata prevista l'assegnazione di criteri premianti per il possesso della registrazione EMAS o certificazione 14001o certificazione Carbon Footprint o equivalenti. E’ stata inserita la Clausola etica, che richiede beni prodotti in conformità agli standard sociali minimi in materia di diritti umani e di condizioni di lavoro lungo la catena di fornitura. Sono stati inoltre previsti, quali criteri premianti di carattere sociale: possesso della certificazione SA 8000; possesso della certificazione BS OHSAS 18001; raccolta e riuso degli arredi esistenti ante gara destinati ad enti socialmente impegnati.

ADERISCI ALLA CONVENZIONE (il link apre una nuova finestra) 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina