Obblighi e scadenze

La Legge di Bilancio 2018 commi 411-415 prevede che tutti gli ordini di acquisto delle Pubbliche Amministrazioni devono essere effettuati esclusivamente in formato elettronico e trasmessi al Nodo di Smistamento degli Ordini (NSO). Il decreto legislativo del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 7 Dicembre 2018 ha fissato le modalità e i tempi di attuazione:

  • gli enti del Servizio Sanitario Nazionale sono tenuti a emettere e trasmettere in modalità elettronica strutturata i documenti attestanti l’ordinazione degli acquisti a partire dal 1° febbraio 2020 per quanto riguarda i beni e dal 1° gennaio 2021 per quanto riguarda l’affidamento di servizi.

La Regione Emilia-Romagna, al fine di promuovere e sviluppare il Sistema regionale per la dematerializzazione del Ciclo Passivo degli Acquisti (SiCiPa-ER), aveva precedentemente stabilito un preciso quadro di obblighi e scadenze per gli Enti regionali e le Aziende del Servizio sanitario regionale (di cui alla Delibera di Giunta Regionale n. 287/2015). In particolare: 

  • dal 31 gennaio 2016 le procedure di gara per l’acquisizione di beni e servizi effettuate dalla Regione, dagli Enti regionali e dalle Aziende sanitarie devono contenere clausole relative all’obbligo per i fornitori di ricevere ordini e inviare i corrispondenti documenti di trasporto esclusivamente in forma elettronica tramite lo standard europeo Peppol.
  •  dal 30 giugno 2016 le Aziende sanitarie sono tenute a: 
    • emettere ordini esclusivamente in formato elettronico
    • emettere documenti di trasporto indirizzati alle altre Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale esclusivamente in formato elettronico
    • creare le condizioni tecnologiche per ricevere i documenti di trasporto in forma elettronica 
  • dal 31 gennaio 2017 la Regione e gli Enti regionali sono tenuti a:
    • emettere ordini esclusivamente in formato elettronico
    • creare le condizioni tecnologiche per ricevere i documenti di trasporto in forma elettronica

Le aziende sanitarie della Regione Emilia-Romagna che già dal 2016 - attraverso l'Access Point NoTI-ER - avevano intrapreso il percorso di dematerializzazione hanno pertanto adottato lo scenario di validazione per interagire direttamente con il Nodo Smistamento Ordini (NSO) e mantenere il canale di comunicazione standard Peppol già in essere con i fornitori, in piena compliance con le regole tecniche del DM del MEF 7 Dicembre 2018 e ss.mm.ii.


Azioni sul documento

pubblicato il 2016/01/29 12:20:00 GMT+1 ultima modifica 2020-09-30T12:31:41+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina